VALUTAZIONE ATLETICA

La Valutazione del Rendimento Atletico consente di verificare le reale capacità del singolo atleta o di una squadra, consente di pianificare obbiettivi e carichi di allenamento individualmente, è inoltre uno strumento di valutazione della bontà del programma di allenamento svolto fino a quel momento.
In una visione moderna, la valutazione atletica è molto aderente alle reali richieste sport specifiche e di gioco. Ogni disciplina sportiva prevede test specifici.
  • VALUTAZIONE METABOLICA

    Il controllo delle capacità metaboliche viene effettuato con diversi sistemi di misurazione. Utilizzo del metabolimetro con gas analizzatore dell'ossigeno e dell'anidride carbonica, oppure mediante analisi del lattato ematico. I dati ottenibili sono ad esempio il massimo consumo di ossigeno, il metabolismo basale o le soglie aerobiche e anaerobiche

  • MISURAZIONE DELL'OSSIGENO MUSCOLARE

    Mediante l'utilizzo dei sensori NIRS è possibile monitorare in tempo reale il consumo dell'ossigeno muscolare valutando la percentuale di mioglobina e di emoglobina libera. L'insorgenza della fatica è spesso legata alla difficoltà che ogni singolo muscolo ha di consumare ossigeno.

  • CONTROLLO DEL COMPORTAMENTO CARDIACO

    Valutare il comportamento cardiaco in termini di allenamento è di fondamentale importanza per gli atleti agonisti. Vedere come ad esempio il cuore recupera da uno sforzo intenso, consente di programmare l'allenamento con caratteristiche specifiche per massimizzare le prestazioni.

  • ANALISI DELL'OMEOSTASI E DEL SISTEMA NERVOSO

    La misurazione della capacità del sistema nervoso centrale di gestire agli stimoli fisici e mentali può essere controllato facilmente mediante l'analisi della variabilità della frequenza cardiaca HRV. Bastano pochi minuti per avere un profilo completo e individualizzato per verificare come i carichi di allenamento influenzano le capacità di recupero e prestazione.

  • VALUTAZIONE DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA

    Misurazione della percentuale di grasso, della massa muscolare e dei principali dati antropometrici, valutazione dell'idratazione e dell'equilibrio elettrolitico, valutazione del somatotipo per l'inquadramento dell'allenamento ideale.

  • ANALISI DEI DEFICIT NEUROMUSCOLARI

    Alla fine di un percorso derivante da un infortunio o operazione è necessario identificare i fattori di debolezza che potrebbero non rendere sicuro l'allenamento e il ritorno al gioco. Mediante test specifici è possibile profilare in modo individualizzato le carenze e i deficit che ancora esistono e ostacolano il ritorno all'attività sportiva.

  • COSTRUZIONE DELLE CURVE FORZA-POTENZA/VELOCITA'

    Analizzare la forza e le capacità condizionali neuromuscolari in preparazione sportiva è di fondamentale importanza per sostenere la prestazione. Non è sufficiente spostare un carico ma è impostante stabilire a che velocità e con che potenza muoverlo. Con l'utilizzo dei sensori inerziali si può valutare tutti parametri nascosti che sono caratteristici delle prestazioni muscolari.

  • VALUTAZIONE DELL'EFFICIENZA RESPIRATORIA

    La respirazione è il gesto motorio più comune e basilare che garantisce tutte le funzioni dell'organismo. Una non corretta respirazione può portare a modificazioni meccaniche e metaboliche che possono compromettere la prestazione e ridurre la capacità di allenamento.

  • LinkedIn - Bianco Circle

© 2019 By Mosè Mondonico

Sito internet di proprietà di :

ISEC srl / via Sicilia 18 / Montecatini Terme 

  • LinkedIn - Bianco Circle